“Leonardo & Warhol in mostra a Milano

Fino al prossimo 30 giugno a Milano presso la Cripta di San Sepolcro si svolgerà la mostra intitolata “Leonardo & Warhol in Milano: the Genius Experience”. La mostra rende omaggio all’inventore, artista e scienziato italiano Leonardo da Vinci,  talento indiscusso nel periodo del Rinascimento e al leggendario Andy Warhol,  figura predominante della Pop Art  che è stato invece pittore, attore, sceneggiatore, produttore, regista, e direttore della fotografia. La mostra vuole celebrare l’unicità di questi due personaggi che sono leggendari per tutti noi. L’evento è organizzato  dal  Gruppo MilanoCard, gestore della Cripta di San Sepolcro, in co-produzione con la Veneranda Pinacoteca e Biblioteca Ambrosiana e il Credito Valtellinese,  ed è a cura di Giuseppe Frangi.  Durante il percorso espositivo saremo catturati da un’installazione multimediale caratterizzata da immagini suggestive  che ci faranno rivivere  la Milano concepita dagli occhi del grande artista italiano Leonardo da Vinci. La pittura di Leonardo crea una nuova visione di come viene vista la città Milanese partendo dagli inizi fino ad arrivare all’innovazione tecnologica ed architettonica che porta fino alla città attuale. Il percorso continua con l’interpretazione di Andy Warhol, maestro della  Pop Art del Cenacolo leonardesco, il dipinto murale più conosciuto dal mondo occidentale. Il percorso culmina poi nella cripta della chiesa del Santo Sepolcro, una location a cui l’artista Leonardo Da Vinci era molto affezionato, tanto da paragonarla al vero centro di quel periodo, della cittadina milanese. E allora per tutti gli amanti dell’arte e dei due geni indiscussi, l’appuntamento milanese è immancabile. La rassegna resterà senza dubbio nel cuore di tutti noi e per Milano sarà un vanto ospitare una mostra di questa portata sino al 30 giugno prossimo.. La  location  è vicina al centro milanese  in Piazza San Sepolcro a pochi passi dal Duomo ed è facilmente raggiungibile con i mezzi di trasporto.

dbc.

Precedente A Barolo dal 20 aprile arriva “Gauguin e il Diario di Noa Noa” 21 xilografie, bronzi, documenti, fotografie, libri, per una mostra colta e raffinata Successivo “DeclinAZIONE”: torna il contest che invita gli studenti a raccontare la realtà attraverso la “fotografia consapevole”