Italia ed Estero: Zone degradate che sono state rivalutate.

Alcuni quartieri di città italiane e straniere che erano considerati un tempo, luoghi “degradati”, ora sono diventati quartieri “cool” grazie a processi di riqualificazione da parte delle amministrazioni comunali e all’impegno profuso di imprenditori locali e abitanti delle zone.  Questi quartieri italiani e stranieri diventando “cool”  vengono  rivalutati e di conseguenza i prezzi degli affitti e delle vendite al metro quadro in queste location,  aumentano sensibilmente.   E’ il caso per esempio di  Centocelle a Roma che grazie all’apertura di bistrot e locali di tendenza è stato rivalutato; in futuro, in questa zona, i prezzi per mq si attesteranno intorno ai 3.000 euro.  A Barcelona, per esempio, nel quartiere Poblenou, le aree in disuso sono state trasformate in fabbriche creative e gallerie per diversi artisti; i prezzi di vendita al metro quadro  nel 2018 ruotavano  attorno ai 3.200 euro.  A Londra, il Shepherd’s Bush è attualmente una delle arene musicali più importanti a livello mondiale e il più grande shopping centre d’Europa, tanto che nel futuro, i prezzi  degli immobili, si aggireranno intorno ai 8.600 euro al mq.

Precedente La tendenza del momento è il “Ristotainment”. Successivo Nel 2018, 2,7 milioni di visitatori stranieri hanno trascorso in Perù le proprie vacanze